Volantini

+++ BACK TO OLEGGIO +++

  • Luglio 19, 2019 23:12

Pubblichiamo il testo del volantino distribuito a Oleggio (NO) in occasione del presidio “Giù le mani da Oleggio!“, indetto dopo l’esecuzione di arresti che hanno rivelato un disegno criminoso della n’drangheta nella Valle del Ticino. ++++++++++++++++++++++++++++ A meno di due settimane dal presidio antifascista contro la festa di Lealtà Azione, torniamo a Oleggio. Perché la presenza di un Comitato Antifascista? Perchè un filo diretto lega mafie, profitto, patriarcato, caporalato, razzismo, fascismo. Filo che si dipana nei decenni della storia d’Italia contemporanea a partire dall’eccidio di Portella della Ginestra, battesimo stragista per la nascente repubblica. La ricerca del profitto come riferimento…

+++ NESSUNA AGIBILITÀ PER I NAZIFASCISTI +++

  • Luglio 6, 2019 16:36

Siamo oggi in strada per manifestare il nostro dissenso contro il movimento neonazista Lealtà Azione che sta celebrando la propria festa nazionale a poca distanza da qui, in territorio oleggese. Come d’abitudine nascondendosi e rivelando solo all’ultimo, nella giornata di venerdì, il luogo: il ristorante Il Lago degli Elfi, che ha deciso di ospitarli non si sa se solo perché qualche migliaio di euro fanno sempre gola (pecunia non olet) o pure per simpatia e vicinanza politica. Cosa è Lealtà Azione: “associazione culturale” che si richiama apertamente alla tradizione delle Waffen SS e della Guardia di Ferro rumena di Corneliu…

Malvenuti razzismo e speculazione!

  • Maggio 23, 2019 17:40

Il malessere è un’onda che partiti xenofobi ed esclusivi e personaggi dell’estrema destra cercano di cavalcare. Vogliono convincerci che nemiche sono persone che stentano ad arrivare a fine mese, come noi, o persone che stanno peggio. Le campagne di odio per il diverso: prima terrone, oggi migrante, le conosciamo bene. Anche se vestite di verde a noi ricordano il colore nero, dell’odio razziale e della repressione del dissenso. La rete italiana per il disarmo ci fa sapere che l’Italia è il secondo esportatore di armi leggere in Africa. Nel 2018 l’industria bellica italiana ha fatto affari per 5,2 miliardi. Gli…

Antifa ieri, oggi, domani contro tutti i fascismi

  • Aprile 24, 2019 09:00

Il 25 aprile si celebra la vittoria della resistenza antifascista e la fine della tragica pagina scritta dal nazifascismo, ma soprattutto si ricorda la lotta contro la miseria, la fame e le costrizioni prodotte ed esercitate da quel regime. La resistenza non nacque dal nulla nel 1943, fu un lavoro decennale di molti militanti comunisti, anarchici, socialisti, cattolici che, negli anni delle leggi razziali, delle violenze contro gli avversari politici, della messa al bando delle attività sindacali operaie, dell’oro e dei figli per la patria, iniziarono la lotta clandestina contro il fascismo e i suoi sostenitori, il potere economico dell’epoca.…

Mai più CPR, mai più lager di stato

  • Febbraio 20, 2019 09:00

I CPR, centri di permanenza per i rimpatri, non sono cosa nuova in Italia; nel lontano 1998, sotto il governo Prodi, la famigerata legge “Turco Napolitano” istituisce i primi centri di detenzione denominati CPT (centri di permanenza temporanea). Successivamente nel 2011 il governo Berlusconi li ribattezza CIE (centri di identificazione ed espulsione) ma è dal 2017, con il decreto Minniti, che assumono la denominazione attuale di CPR. Nel dicembre 2018 il ministro dell’interno Salvini comunica che i CPR operativi sono 7: Bari, Brindisi, Caltanissetta, Roma, Potenza, Torino e Trapani (nelle intenzioni del governo “giallo-verde” è prevista l’apertura di 4 nuovi…

2 febbraio, l’Italia che resiste

  • Febbraio 2, 2019 18:00

Per la seconda volta dall’inizio dell’anno, il copione della propaganda governativa si ripete: un manipolo di esseri umani disperati lasciati in balia delle onde, segregati sulle navi che li hanno soccorsi, impediti per giorni e giorni nel diritto di sbarcare e trovare un minimo conforto. Mentre decine di altre continuano a raggiungere comprensibilmente e legittimamente le coste italiane con mezzi di fortuna (e trovando in alcuni casi soccorso). Ma le telecamere restano puntate in mezzo al mare, laddove il ministro degli interni gioca l’ennesima partita per rimanere sulla cresta dell’onda mediatica, imponendo di fatto l’agenda politica e comunicativa. Questo è…

Accoglienza e povertà ai tempi del Ddl Sicurezza

  • Gennaio 20, 2019 18:00

Iniziamo il 2019 come abbiamo finito il 2018, con un manipolo di esseri umani disperati, non solo lasciati in balia delle onde, ma segregati sulle navi che li hanno soccorsi, impediti per settimane nel diritto di sbarcare e trovare conforto. Il tutto per il più brutale fine propagandistico. Quarantanove persone. Mentre decine di altre raggiungevano con mezzi di fortuna le coste italiane (trovando in alcuni casi soccorso). Ma queste erano meno importanti, le telecamere erano focalizzate in mezzo al mare, laddove il ministro degli interni ha deciso di giocare l’ennesima partita (a distanza, ovviamente, visto che si trovava in ferie…

Non siamo tutt@ sulla stessa barca

  • Dicembre 10, 2018 18:00

Il settantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ci pone di fronte a una serie di questioni. A oggi, nessuno tra gli stati firmatari ha dato piena applicazione alla tutela dei diritti per i quali si era impegnato. Assistiamo al contrario a una continua serie di eccezioni, tanto di fatto quanto di codice. Lo stato di eccezione permanente, va sottolineato, non nasce oggi. La brutalità che trova spazio tanto nel nuovo Regolamento di Polizia Urbana novarese, quanto nella infame legge “Salvini”, non è la nuvola nera apparsa in un cielo sereno. Senza negarne le gravissime specificità, la legge attuale…